Esordio europeo positivo per Zanardi Strakka Racing che festeggia la vittoria di Ilott nella KF

Il primo appuntamento del Campionato Europeo CIK-FIA sul circuito internazionale La Conca, a Muro Leccese, si apre sotto i migliori auspici per Zanardi Strakka Racing Team che trionfa conquistando il gradino più alto del podio della KF con Callum Ilott, dominatore e assoluto protagonista in pista. Nella KFJ, invece, sono due i piloti che riescono ad arrivare in finale. 

KF
Callum Ilott 

Il pilota inglese, fresco della vittoria della WSK Super Master Series, dimostra di essere in splendida forma anche al primo appuntamento dell’Europeo, che affronta quasi senza sbavature: 3 vittorie su 4 negli scontri diretti, il best lap in prefinale e un grande primo posto in finale. L’inglese conferma una volta di più il suo grandissimo stato di forma, ma la sua vittoria è frutto anche di una bella strategia di squadra. In prefinale, infatti, opta per l’utilizzo di due gomme nuove: l’obiettivo è provare a vincere per ottenere la migliore posizione di partenza, sul lato interno dello schieramento. E così è stato. In finale, Ilott mantiene la testa della corsa dalla partenza fino alla fine della gara, vincendo, così, il primo round dell’Europeo e issandosi al primo posto anche nella classifica generale. 

Tom Joyner 
Il Campione del Mondo in carica non riesce a sfruttare al meglio le manche di qualificazione ed è costretto a partire dalla 16^ piazza in prefinale, dove indietreggia di altre due posizioni, causa un contatto al via, confermandosi 18° sulla griglia della finale. Qui, dimostra di avere una buona velocità (gira, nel “traffico”, solo 0.2 più lento del best lap), rimonta il rimontabile (8 posizioni) e chiude 10°. Nulla quindi è compromesso, trattandosi del primo round di una serie su 4 prove. Anzi, il fatto che sia andato veloce in finale è un segnale molto incoraggiante per i prossimi appuntamenti dell’Europeo. In classifica generale è decimo. 

KFJ
Daniel Ticktum 

Il pilota inglese, in questo primo round dell’europeo, sembra non trovare l’assetto giusto per correre alle sue prestazioni abituali. Disputa delle manche discrete, ma non brillanti, che lo costringono a partire in prefinale da una posizione piuttosto arretrata (22^). Qui è bravo a recuperare 11 posizioni e a classificarsi 11° sulla griglia della finale. Determinato nella gara decisiva, alla partenza scatta in avanti, riuscendo a piazzarsi subito tra i primi cinque; lo scontro però è combattutissimo e chiuderà 10°. È dodicesimo nella classifica generale KFJ. 

Marta Garcia Lopez 
Marta Garcia Lopez conferma di avere la velocità giusta sul giro, fa segnare ottimi tempi fin dalla prima parte del week end, ed è suo il best lap nella gara dei ripescaggi. Purtroppo, però, qui non riesce a classificarsi nelle prime sei posizioni che danno accesso alla prefinale e, stavolta, resta esclusa dalla seconda parte del week end. La sua prova è complessivamente positiva, deve solo rimanere un po’ più calma durante la gara per fare il meritato salto di qualità. 

Lucas Legeret 
Buone anche le prestazioni del giovane pilota svizzero, nonostante disputi delle manche non brillanti (21°, 7°, 17°, 12°). In prefinale parte dall’ultima fila, ma Lucas, come ha dimostrato anche in precedenza, non si perde d’animo e rimonta addirittura 15 posizioni. In finale parte 18°, da una posizione arretrata esterna che non lo favorisce; infatti non trova lo sblocco per liberarsi dal traffico delle ultime file e scivola indietro. Ancora una volta mette però a segno una grande rimonta (ben 9 posizioni) chiudendo 18°.

ZANARDI kart

Laisser un commentaire

Choisissez une méthode de connexion pour poster votre commentaire:

Logo WordPress.com

Vous commentez à l'aide de votre compte WordPress.com. Déconnexion /  Changer )

Photo Google+

Vous commentez à l'aide de votre compte Google+. Déconnexion /  Changer )

Image Twitter

Vous commentez à l'aide de votre compte Twitter. Déconnexion /  Changer )

Photo Facebook

Vous commentez à l'aide de votre compte Facebook. Déconnexion /  Changer )

Connexion à %s